Rete civica del Comune di Firenze
Indice A-Z
testata per stampa

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

  Home » Artigianato » Mestieri d'arte» Carta e legatoria
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Carta e legatoria


Nonostante le notizie fornite dai documenti catastali risalenti alla fine del ‘400 che testimoniano la presenza di circa 80 botteghe di cartolai in città, la carta decorata come tipico prodotto fiorentino si è affermata a Firenze soltanto intorno alla fine dell’800. Dopo la grande fioritura settecentesca della tecnica xilografica francese dai disegni marmorizzati, dorati, goffrati e gli influssi inglesi dell’800, Firenze diviene un importante centro produttivo di carta decorata. Nel primo ventennio del Novecento, i decori floreali della nascente Art Nouveau accanto alle raffigurazioni di motivi popolari regionali caratterizzano gran parte della produzione fiorentina.

Oggi la maggior parte delle decorazioni della carta avvengono per via industriale. Ne risulta una produzione quantitativamente maggiore e i fogli sono perfettamente uguali l’uno all’altro, ma la realizzazione manuale offre davvero infinite possibilità di decorazione che possono essere considerate capolavori di originalità. Tra le infinite seppur minori attività, legate alla lavorazione della carta, non è da trascurare la produzione di stampe d’arte raffiguranti vedute, carte geografiche, tutte bene accolte anche dalle botteghe antiquarie locali che fanno di questo prodotto uno degli elementi di forte attrattività per il mercato.

     
    twitterfacebookyoutube

    città di firenze
    Comune di Firenze
    Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
    50122 FIRENZE
    P.IVA 01307110484

    Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006