Rete civica del Comune di Firenze
Indice A-Z
testata per stampa

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

  Home » Artigianato » Mestieri d'arte» Restauro
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Restauro


Per restauro si intende generalmente qualsiasi intervento volto a rimettere in efficienza un prodotto realizzato dall'attività umana, ed in maniera più specifica, il ripristino di quegli oggetti riconosciuti all'unanimità come "opere d'arte" per il loro valore estetico e storico, indipendentemente dal fatto che siano dipinti, sculture, architetture, arti minori ecc… Il restauro deve mirare al ristabilimento dell' unità potenziale dell'opera d'arte purché questo sia possibile senza commettere un falso artistico o un falso storico e senza cancellare ogni traccia del passaggio dell'opera d'arte nel tempo. Nei procedimenti e nella metodologia del restauro è implicita l'idea del ripristino, del rifacimento e dell'integrazione che comprendono una serie di interventi estranei alla struttura originaria dell'opera d'arte. La moderna teoria del restauro, mira a restituire l'opera d'arte al suo stato originario e mediante operazioni di consolidamento assicura la durata nel tempo, ma esclude, tranne per ragioni eccezionali, le integrazioni. Questa teoria riconduce il "testo figurativo" alla sua assoluta originalità, autenticità, al suo valore puramente filologico eliminando e rimuovendo eventuali rifacimenti o vecchi restauri. Per effettuare un buon restauro è necessario muoversi con cautela in quanto, ad esempio sarebbe un grave errore rimuovere a distanza di secoli la "ridipintura" eseguita da Duccio sul volta della "Maestà" di Guido da Siena, o nel caso di sculture antiche, rimuovere gli interventi cinque-seicenteschi, fatti da artisti come Montorsoli, Cellini o Algardi su opere come il " Laocoonte", il "Ganimede" o sul "Portatore di torcia Ludovisi", tutte "aggiunte" che nel corso dei secoli hanno acquistato "legittimità" e sono diventate parti integranti della "vita storica" della stessa opera d'arte.

     
    twitterfacebookyoutube

    città di firenze
    Comune di Firenze
    Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
    50122 FIRENZE
    P.IVA 01307110484

    Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006