Rete civica del Comune di Firenze
Indice A-Z
testata per stampa

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

  Home » Artigianato » Mestieri d'arte» Vetro
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Vetro


Fin dal Rinascimento a Firenze la produzione vetraria di bicchieri è molto attiva. Molte sono le botteghe di bicchierai dei quali ci restano una serie di differenti fogge realizzate espressamente a seconda degli usi: compaiono ad esempio "i bicchieri da ammalati". I granduchi medicei, per arricchire le prestigiose collezioni, dal '500 si avvalgono delle maestranze veneziane, che ispirano i vetrai fiorentini a nuovi modelli e colori di chiara matrice muranese. Una lavorazione tutta fiorentina è invece quella dei vetri per uso sperimentale e scientifico, sulla scia degli studi dello scienziato Galileo Galilei che fa realizzare alambicchi, termometri in vetro custoditi ancora oggi insieme alle apparecchiature che hanno caratterizzato la storia della meteorologia a Firenze, nelle vetrine del Museo della Scienza. Consistente nell'800 appare anche la produzione di vetri per fiaschi e dame dai modelli più disparati la cui tradizione si ritrova un po' in tutta la Toscana ma è soprattutto la zona dell'Empolese, Val D’elsa a rifornire Firenze di vetri verdi: all' "uso Chianti" con l’impagliatura in senso verticale oppure quella orizzontale detta all' "uso Montecatini", per l’imbottigliamento dell’acqua termale. Negli anni 20 dell'800 nasce la Fabbrica di Cristalli di Colle Val d'Elsa che produce oggetti incisi in vetro bianco secondo la tradizione del cristallo boemo. Il Novecento segna il grande sviluppo delle vetrerie toscane.

La Toscana vanta ancora oggi un'importante tradizione di lavorazione del vetro. Bicchieri e cristalli di vetro bianco e colorato, vengono anche incisi e decorati a smalto ed oro. È inoltre da menzionare l'attività di restauro di vetri, cristalli, specchi e vetrate artistiche ancora attiva in alcune importanti molerie della città.

     
    twitterfacebookyoutube

    città di firenze
    Comune di Firenze
    Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
    50122 FIRENZE
    P.IVA 01307110484

    Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006